Ventilcover

Sistema di copertura isolato e ventilato per solai piani

Ventilcover è il sistema vincente per le coperture piane di qualunque forma e complessità.

 

Grazie ad un sistema di elementi di supporto regolabili ed integrati, permette infatti di creare in modo semplice e rapido un tetto a falde, isolato e ventilato e con immediato smaltimento delle acque piovane.

 

Il sistema costruttivo

 

La struttura di supporto è la vera forza del sistema: certificata, rapida da posare, solida ma al contempo versatile.

 

Una serie di sostegni telescopici regolabili in altezza viene fissata al solaio, se necessario mediante dei profilati ripartitori di carico. Sui sostegni uno speciale sistema di aggancio accoglie l’arcarecciatura di supporto, costituita da profilati ad omega, che vengono fissati al sostegno con uno speciale sistema che consente la loro libera dilatazione termica. I canali di gronda perimetrali completano lo schema funzionale del nuovo tetto.

 

Le lastre di multistrato Ondulit-Coverib  conferiscono al sistema le proprie eccellenti caratteristiche di durabilità, insonorizzazione, riflessione termica e resistenza meccanica, ottimizzandone l’efficienza complessiva.

 

La possibilità di realizzare falde con pendenze ridotte consente di non alterare l’estetica e la volumetria dell’edificio mantenendone l’aspetto architettonico ma garantendo la funzionalità di un tetto inclinato.

 

Ventilcover è la soluzione ottimale nei casi di rifacimento di recupero di coperture piane deteriorate che abbiano già subito infiltrazioni.

 

Piuttosto che insistere con interventi - mai definitivi - di re-impermeabilizzazione, Ventilcover permette di risolvere definitivamente il problema della tenuta all’acqua e al contempo migliora le prestazioni termiche della copertura.

 

Infatti i naturali moti convettivi sottofalda e l’impiego di raccorderie ventilanti generano una continua circolazione d’aria all’intradosso della nuova copertura che permette nel tempo di eliminare l’umidità intrappolata nel pacchetto preesistente.

 

Inoltre estraendo aria umida e surriscaldata dall’intercapedine, la ventilazione determina notevoli benefici in termini di controllo igrotermico del sistema e di comfort degli ambienti sottostanti in regime estivo.

 

Ove necessario, l’inserimento di un coibente nella intercapedine consente di limitare le dispersioni e migliorare il comportamento termico della copertura in regime invernale.

 

 

RAPIDITÀ DI ESECUZIONE

DESCRIZIONE DI CAPITOLATO

 

Copertura realizzata con lastre isolanti in acciaio a protezione multistrato, marchiate CE secondo UNI EN 14782.

 

Le lastre tipo Coverib 850 a profilo grecato, saranno costituite da una lamiera di acciaio zincato (EN 10147) dello spessore di mm 0,60 (ovvero mm O, 5 o 0,80) protetta nella faccia superiore da un rivestimento ( dello spessore di circa mm 1,7) con funzione anticorrosiva ed insonorizzante a base bituminosa e da una lamina in alluminio naturale (ovvero preverniciato, ovvero rame elettrolitico), e nella faccia inferiore da un primer bituminoso e da una lamina di alluminio naturale (ovvero preverniciato).

Per assicurare la continuità nel tempo delle caratteristiche prestazionali, la protezione con funzione anticorrosiva e insonorizzante (dello spessore di circa mm 1,7) dovrà esser posizionata esclusivamente sull'estradosso della lamiera.

 

Arcarecciatura in profilati di acciaio zincato con sezione ad omega. Il fissaggio dei profilati ai sostegni verticali sarà ottenuto mediante apposito sistema di ancoraggio, integrato nel capitello dei sostegni, che assicuri una adeguata resistenza ai carichi verticali e consenta libere dilatazioni termiche del profilato.

 

Sostegni verticali in acciaio zincato regolabili telescopicamente e posti ad altezze scalari in maniera da ottenere la formazione delle necessarie pendenze di falda.

La rispondenza alle vigenti normative in materia di verifica di sicurezza e criteri di calcolo dovrà essere accertata mediante calcolo o prove sperimentali certificate attestanti i valori di resistenza a compressione e trazione dei sostegni telescopici.

 

CASE HISTORY - ACCORD PHOENIX - L'AQUILA

La soluzione ottimale per trasformare una copertura piana in un tetto a falde isolato e ventilato

DEFINITIVO

L’unico sistema in grado di superare i limiti della coperture piane impermeabilizzate

ENERGETICAMENTE EFFICIENTE

Maggior comfort estivo ed invernale grazie alle proprietà del multistrato, alla intercapedine e ad eventuale isolante aggiuntivo

VENTILATO

La circolazione d'aria previene la formazione di condensa ed elimina l'umidità trattenuta dalla copertura preesistente

SCOPRI LA VELOCITà DI POSA IN OPERA DI VENTILCOVER

INTEGRATO

Il nuovo tetto a falde non altera l’estetica e la volumetria dell’edificio

CERTIFICATO

Dispone di una completa relazione di verifica di resistenza ai carichi variabili e permanenti previsti dalle normative vigenti.

FLESSIBILE

La struttura di supporto, integrata e regolabile, consente di adattare il sistema alle diverse esigenze di cantiere

Coperture per tetti Ondulit
Coperture per tetti Ondulit
Coperture per tetti Ondulit

 

Ondulit. Dal 1953 la forza del tetto